Le Proprietà del Riso

Il riso è tra i cereali quello che contiene la maggiore percentuale di amido (circa l’80% del peso), presente in forma di globuli molto piccoli, che l’organismo digerisce ed assimila molto facilmente. I grassi sono presenti in maniera molto limitata (circa 1,5%) e sono localizzati prevalentemente nel germe, mentre le proteine risultano nella percentuale più bassa tra i cereali: 7% contro il 12$ delle proteine del frumento. In compenso presentano una qualità migliore, perché più ricche di amminoacidi essenziali. Ben rappresentati anche nel riso bianco il potassio e il fosforo, mentre le vitamine si perdono quasi completamente durante le operazioni di sbiancatura. Il basso contenuto di sodio rende il riso bianco ed integrale adatto anche per chi soffre di ipertensione. Le calorie sono in media 335 per 100g.

La mancanza di fibra e l’elevato contenuto di amido fanno sì che il riso bianco, se consumato cotto a lungo e con la sua acqua di cottura, svolga un’efficace azione contro i disturbi intestinali; non a caso è uno degli alimenti che caratterizzano la cosiddetta “dieta in bianco”, consigliata in caso di problemi digestivi e durante le convalescenze. Il riso bianco, rispetto alla pasta, presenta lo svantaggio di entrare in circolo più rapidamente e quindi di saziare meno a lungo. Tale inconveniente può essere evitato scegliendo il riso integrale.

Infine va segnalata l’assenza di glutine, che rende il riso adatto ai celiaci.

 

Recent Posts